Dolori articolari e muscolari

Dolori ai muscoli

206 ossa e 752 muscoli: questi i numeri del corpo umano per un totale di 958 possibili dolori articolari e muscolari con origini e cause diverse ma con possibile soluzione grazie a piante e rimedi naturali.

Cosa sono i dolori articolari

Quando si è in presenza di un dolore, a una o più articolazioni, è possibile parlare di artralgia, termine che sta ad indicare un dolore interno all’articolazione apparentemente sana che, quindi, non manifesta gonfiori, rossori o segni evidente di artrite.

Le cause note vanno dalla lussazione articolare (evento traumatico che porta allo spostamento delle superfici articolari), alla distorsione articolare (perdita momentanea della congruità articolare in seguito a un movimento anomalo) fino ad arrivare all’artrite. Infatti, non va fatta confusione tra artrite e artralgia in quanto rappresentano due fenomeni completamente diversi: la prima rappresenta una condizione medica degenerativa di natura infiammatoria mentre la seconda segnala una sensazione dolorosa, sostanzialmente un sintomo.

Il dolore articolare, nella maggior parte dei casi, si presenta accompagnato da rigidità articolare, ridotta mobilità, gonfiore e rossore nell’area dolente e colpisce prevalentemente le gambe, le braccia e la schiena. Il dolore alla schiena risulta la patologia più comune e comporta una ridotta flessibilità della spina dorsale e difficoltà durante il riposo notturno.

Le cause possono essere diverse e spaziano dalla scarsa attività fisica, a lavori fisici troppo pesanti fino ad arrivare ad una dieta scorretta che comporta un mal nutrimento dei muscoli con conseguente tensione muscolare.

Ovviamente, tra le cause scatenanti tutti i dolori articolari va tenuta in considerazione: l’età, in quanto con l’avanzare degli anni il collagene, elemento primario della cartilagine, si deteriora; gli infortuni; l’usura, magari a causa di discipline sportive particolari come la danza o la corsa; la vita sedentaria o la presenza di malattie autoimmuni.

La principale malattia autoimmune che si manifesta con forti dolori articolari è l’artrite reumatoide, una malattia infiammatoria che, pur non avendo delle cause certe, colpisce i tessuti intorno alle articolazioni distruggendo la cartilagine che riveste le ossa. Si tratta di una “malattia sistemica” in quanto i globuli bianchi, invece di proteggere l’organismo, si scagliano contro le membrane percepite come sconosciute.

Cosa sono i dolori muscolari 

In campo medico tutti i dolori muscolari vengono definiti mialgie, ovvero dolori localizzati solitamente associati ad un uso eccessivo del muscolo o a una attività troppo intensa.

I dolori muscolari possono essere causati anche da movimenti bruschi che tendono ad infiammare un’area delimitata e che solitamente torna a stare bene nel giro di pochi giorni, magari rispettando un pò di riposo fisico.

Diversa è la fibromialgia che, invece, è una sindrome a tutti gli effetti pur non avendo cause note. Si tratta di un dolore muscolare e tendineo localizzato che rende il punto “ipersensibile” con un dolore che aumenta se l’area viene sottoposta ad una leggera pressione. Colpisce prevalentemente le donne ma negli uomini si presenta in forma più grave, benché più rara.

Molti dei sintomi percepiti dai soggetti affetti da fibromialgia sono molto simili a quelli denunciati da chi soffre di problemi articolari ma con una sostanziale differenza: in questo caso non c’è alcun tipo di infiammazione!

Zenzero

I rimedi naturali per fronteggiare dolori articolari e muscolari

Sono molte le piante disponibili che, sotto forma di integratore capsula o gel topico, possono risolvere completamente il problema senza ricorrere all’uso di farmaci.

Ovviamente, questo discorso ha validità se applicato a dolori di origine traumatica, stressogena o mialgica. Il discorso cambia in presenza di malattie autoimmuni o sindromi.

Una delle pianta dall’alto potere antinfiammatorio è la Liquirizia che, proprio grazie a questa indicazione terapeutica, viene spesso utilizzata anche per alleviare i dolori della cervicale e per combattere l’infiammazione gastrica causate dalle ulcere. La Moringa oleifera, in questo caso consigliata in estratto idroalcolico per poter sfruttare tutte le proprietà salutistiche, contiene oltre 36 antinfiammatori naturali contrastando l’infiammazione che è alla base di tutti i dolori musco-scheletrici. La Curcuma ha, invece, un alto potere antiossidante e antinfiammatorio che aiuta il sistema immunitario a combattere gli agenti patogeni. Recenti studi hanno dimostrato come, il suo utilizzo in caso di artrite, possa portare all’attenuazione totale del dolore intervenendo proprio sul focolaio infiammatorio. Il Salice ha un ruolo fondamentale grazie all’alto potere analgesico simulando l’effetto benefico di un antidolorifico. Anche sedare il dolore è importante ai fini della guarigione in quanto si tende a rilassare l’area interessata evitando ulteriori contrazioni muscolari. Infine, lo Zenzero ha un forte potere antinfiammatorio al punto di essere presente in numerosi preparati antireumatici che sfruttano la sinergia del dolore per spegnere il focolaio infiammatorio ed eliminare la percezione del dolore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close