Vacanze in arrivo: come allenarsi durante un viaggio e rimanere in forma

Sport in vacanza

Le tanto attese ferie sono in arrivo ma il rischio di perdere la forma fisica è dietro l’angolo. Basta dedicare al nostro corpo un piccolo momento della giornata per mantenere i risultati ottenuti ed essere pronti al ritorno dalle vacanze per tornare a fare sport e alla vita di tutti i giorni senza traumi. 

Le vacanze rappresentano un momento importante perché ci consentono di riposare, di ricaricare le batterie e di dedicarci a noi stessi, a quello che ci piace fare.

Durante un viaggio, però, si tende a mangiare di più, a consentirsi un calice di vino e ad oziare non appena possibile. Tutti elementi che possono incidere negativamente sulla forma fisica e che possono metterci in condizioni di avere un rientro traumatico al ritorno a lavoro.

Con poche accortezze si possono inserire delle sessioni di allenamento leggere che mantengono attivi i muscoli, permettono di bruciare qualche caloria in più e ci aiutano a sentirci in forma.

La regola fondamentale: non oziare!

E’ vero, si passa tutta la vita a correre per il lavoro, per gli impegni familiari e per le esigenze dettate dalla quotidianità. In vacanza vorremmo solo riposare e liberare la testa ma è possibile farlo anche divertendosi e facendo del sano movimento.

Lunghe passeggiate, nuoto, beach volley, racchettoni o sport acquatici possono salvarci dalla sedentarietà e comunque contribuire a sprigionare endorfine, anch’esse fondamentali per lo scarico dello stress mentale.

L’importante è dedicare a queste attività le ore più fresche della giornata adeguandosi alle temperature locali, bere tanta acqua per non rischiare di disidratarsi e indossare capi leggeri o anche semplicemente il costume.

Allenamento per il mare

Le meravigliose spiagge caraibiche, le coste ghiaiose del mediterraneo o i laghi di alta quota ci mettono sempre e comunque a disposizione una bella spiaggia dove allenarci senza fatica.

Se siamo dei nuotatori provetti possiamo optare per delle belle nuotate che permettono un allenamento di tutti i gruppi muscolari. Il nuoto, infatti, non solo consente un allenamento a 360° ma consente anche di farlo usufruendo dei benefici dell’acqua fresca che diventa un’alleata per contrastare le temperature e fare in modo che l’attività fisica sia piacevole.

Se l’acqua non è il nostro elemento naturale possiamo optare per delle lunghe passeggiate sul bagnasciuga, prediligendo la mattina presto o il tardo pomeriggio.

E’ sufficiente una camminata di 30 minuti alterando l’andatura veloce a quella più soft oppure sono sufficienti 20 minuti se percorsi con l’acqua fino alla vita.

Il vantaggio di correre in spiaggia è la possibilità di farlo scalzi, in costume e di fare un bagno ogni qual volta il caldo stia prendendo il sopravvento.

L’importante è fare una sessione di stretching alla fine dell’allenamento per evitare possibili contratture e allungare i muscoli.

Ma non finisce qui! Il mare ci offre tante opportunità come ad esempio lo snorkeling che ci permette di osservare i fondali marini incontaminati ed entrare in contatti con i pesci più particolari solamente indossando pinne e boccaio.

E per i più temerari, è possibile scaricare la tensione in canoa, pagaiata dopo pagaiata, è possibile andare alla scoperta di calette sconosciute e grotte suggestive.

Sport in montagna

Allenamento per la montagna

Chi decide di fare un viaggio in montagna ha dei vantaggi indiscussi quali la natura a completa disposizione e le temperature miti. Durante una vacanza in montagna, infatti, è possibile fare delle belle passeggiate lungo i numerosi sentieri a disposizione oppure una bella uscita in mountain bike che, anche se breve, consente di fare un allenamento aerobico, per bruciare quello che si mangia, ma anche anaerobico, per tonificare i muscoli.

L’escursionismo consente di visitare la montagna dal suo interno, con percorsi ghiaiosi o sterrati che si alternano a piccoli rifugi e baite immerse nel verde.

Anche in montagna si può dare libero sfogo all’adrenalina scegliendo le vie ferrate che consentono di vistare la montagna “fino in cima” o il famigerato rafting che consente di lanciarsi a tutta velocità contro la corrente delle sorgenti fino ad arrivare in piccoli angoli di paradiso incontaminati.

Ma non si deve essere un ironman per poter fare sport in montagna. Una scelta saggia, e chi si può dosare sulle proprie capacità d’impegno, è il Nordic Walking che nasce in Finlandia come allenamento estivo per lo sci di fondo ma che oggi rappresenta una disciplina che consiste nel camminare, con ritmi diversi, muniti di bastoncini e simulando il passo classico dello sci.

Si tratta di una disciplina che non richiede un particolare allenamento in quanto le uscite possono essere di intensità diversa ma che ci fa beneficiare di tutte le positività della camminata.

Allenamento per la città

Non si scappa, anche la città offre le sue possibilità di sport. Una bella corsetta al parco o un giro in bicicletta accompagnato da flessioni e addominali.

Le città sono oramai piene di piste ciclabili e bike a noleggio, tramite una semplice app si può riservare la propria bicicletta e girare liberamente in centro.

In città anche una semplice panchina può trasformarsi in uno strumento sportivo per addominale e piegamenti anche se sono sempre più diffuse le aree sportive attrezzate. Al parco non si portano più solo i bambini o i cani a passeggiare, con le training-stop è possibile allenarsi all’aria aperta e rimediare anche una bella tintarella.

Per chi si sente particolarmente agile, può essere un’idea anche girare per la città con i classici pattini a rotelle o i più evoluti rollerblade e sfrecciare tra il traffico del sol levante a tutta velocità.

L’idea in più..

Siamo tutti sempre combattuti su cosa fare nel weekend e la scelta cade sempre su una bella giornata di mare, una passeggiata al lago o un barbecue in campagna.

Ma in realtà c’è un’altra possibilità.. il parco avventura!!! Sono diverse le strutture nate negli ultimi anni con l’obiettivo di ricreare situazioni “spericolate” ma in totale sicurezza come percorsi in sospensione sui cavi, piattaforme aeree di legno, la tirolese che permette la simulazione del volo d’angelo. Una serie di attività e percorsi di intensità diverse che permettono a gruppi di amici, a famiglie e partner avventurieri di trascorre una giornata immersi nella natura e facendo una vera, sana e bella attività fisica.

Da non dimenticare: lo sport fa bene, al corpo e alla mente, ma farlo in estate potrebbe rappresentare una forma di stress fisico a causa delle temperature alte. Bisogna sempre ricordarsi di bere e può essere saggio anche assumere un integratore che ci metta in condizione di compensare il dispendio di vitamine e sali minerali, oltre a darci un pò di energia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close